Sopravvivere ai postumi da sbornia

POSTUMI DA SBORNIA? COME SOPRAVVIVERE A UNA NOTTE ALCOLICA

By: | Tags: , , , | Comments: 0 | aprile 15th, 2020

Tranne ai pochi astemi, credo che sarà capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di sperimentare quei terribili sintomi che seguono una notte passata a eccedere con l’alcol: la testa pesantissima che vorrebbe scoppiare, la nausea che mette in subbuglio lo stomaco, la stanchezza estrema che ci dà l’impressione di aver appena terminato un incontro di pugilato. Gli inglesi lo chiamerebbero hangover.

Quanti si lanciano poi in solenni promesse di non toccare più una goccia di alcol, per poi inevitabilmente cedere a questo irresistibile richiamo la volta successiva? Da nutrizionista, il mio consiglio è di tenervi lontano dall’alcol, dagli zuccheri e dalle calorie inutili che assumete con ogni bicchiere. Da sommelier e amante del vino, devo ammettere che vi capisco perfettamente. Quindi, la prossima volta che vi ritroverete a bere più del dovuto, ricordatevi di questo post perché vi darò alcune dritte su come sopravvivere a una bella sbornia!

 

IL VADEMECUM PER IL PICCOLO ALCOLIZZATO: 7 RIMEDI CONTRO I POSTUMI DA SBORNIA

 

1 ✧ Mangiare prima di bere

Riempire lo stomaco prima di assumere bevande alcoliche rallenta l’assorbimento dell’alcol e lo protegge contro le irritazioni

 

2 ✧ Bere molta acqua

Alternare a ogni cocktail o bicchiere di vino un bicchiere d’acqua è il modo migliore per combattere la disidratazione indotta dall’alcol, causa di mal di testa e nausea. Bere acqua deve essere poi la vostra prima preoccupazione appena svegli il giorno successivo: più velocemente riuscirete a recuperare i liquidi persi più velocemente sarete in grado di riprendervi

 

3 ✧ Fare attenzione ai tipi di alcol

Gli zuccheri dei cocktail molto elaborati possono accelerare l’assorbimento di alcol nel sangue. Sarebbero inoltre da evitare i superalcolici, soprattutto quelli di colore scuro, come il  bourbon o il whisky. In essi c’è un’alta concentrazione di congeneri, sostanze prodotte durante la fermentazione che aumentano i sintomi del post-sbornia

 

rimedi post sbornia

 

4 ✧ Non irritare ulteriormente lo stomaco

Il giorno successivo sarebbe meglio evitare di assumere bevande che vadano ad aumentare la secrezione dei succhi gastrici, come il caffè, le bevande gassate e i succhi di frutta

 

5 ✧ Fare attenzione all’alimentazione

Digiunare completamente il giorno dopo non è molto saggio. Potete consumare all’inizio cibi asciutti e facili da digerire per evitare di irritare ulteriormente lo stomaco e appesantire il fegato. Una volta che vi sarete ripresi e vi sentirete un po’ meglio, vi aiuterà introdurre dei cibi proteici semplici, come carne bianca, pesce, uova e verdure a foglia

 

6 ✧ Evitare i farmaci

Il mal di testa, è vero, non piace a nessuno in nessun caso, figuriamoci quello da sbornia! Ma ricorrendo ai farmaci quando non è indispensabile, rischiate di affaticare un fegato già provato o di irritare ancora di più lo stomaco

 

7 ✧ Dormire

Se avete la possibilità, cercate di farvi una bella dormita o di rimanere distesi il più a lungo possibile: il riposo aiuta l’organismo a recuperare più in fretta

 

Leave a Reply